Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Autore: . Pubblicato il 16 luglio 2018. Inserito in Attualità, Primo Piano.

Cresce l’ottimismo anche tra i sindacati e tra gli addetti ai lavori per il via libera della giunta regionale alla rete ospedaliera siciliana, che assegna al Cutroni Zodda di Barcellona la categoria di ospedale di base autonomo dagli altri presidi. Tramonterebbe quindi l’ipotesi degli ospedali riuniti con Milazzo, che otterrebbe il gratificazione di Dea di primo livello, senza doversi sobbarcare anche l’utenza del comprensorio di Barcellona per i reparti di base. Il condizionale è d’obbligo, perchè il piano per diventare operativo dovrà passare ancora due step importanti, il vaglio della Commissione Sanità (dove i deputati barcellonesi Calderone e Galluzzo avranno il compito di difendere il risultato raggiunto con l’interlocuzione avviata con l’assessore Razza) e poi quella del tavolo tecnico nazionale con il Governo guidato da M5S e Lega. “Se la rete verrà confermata anche dalla commissione alla sanità regionale ed a Roma – affermano Domenico La Rocca e Aldo Lo Presti della Fials – Barcellona ritornerebbe ad avere un ospedale di base degno di questo nome. Il Cutroni Zodda manterrebbe la Chirurgia, la Medicina, la Neurologia, le Malattie infettive e soprattutto avrebbe di nuovo come struttura complessa d’Urologia. In più ritornerebbe l’Ortopedia e finalmente si avrebbero i tanto decantato posti di Oncologia, insieme alle unità operative post acuzie come la Riabilitazione e la Lungogegenza. Il pronto soccorso manterebbe i 4 posti di osservazione breve intensiva e soprattutto ci sarebbe una reale autonomia gestionale del nosocomio. La Fials rimane sempre cauta seppur ottimista, in quanto ancora la strada e lunga da percorrere per arrivare alla meta, e soprattutto bisogna che il management che dovrebbe insediarsi con la nuova nomina dei manager attui a pieno quanto previsto. Comunque stante le cose questo è un ottimo risultato per il comprensorio barcellonese e milazzese, che merita una sanità efficiente ed efficace”.
L?esperto alla sanità del sindaco Materia, Giancarlo Torre, esprime la sua soddisfazione per la decisione della Giunta Regionale, presieduta dall’On. Musumeci: “L’ospedale di Barcellona viene classificato come presidio di base, ma cosa piu importante viene reintrodotta l’area di emergenza urgenza con le branche specialistiche ad essa afferenti ed in autonomia da Milazzo. Non vi dubbio che tutto questo rappresenta un importante successo non solo per la città di Barcellona ma anche per l’intero comprensorio cui potranno essere garantiti i livelli essenziali di assistenza”.

Ecco i numeri nel dettaglio, che si aggiungono ai servizi di Radiologia, Laboratorio Analisi e Anestesia e i day hospital di Cardiologia e Urologia:

Chirurgia 8
Medicina 18
Ortopedia e traumatologia 8
Astenteria 4
Neurologia 10
Urologia 8
WTPF Mid Sport Q2 MerrellSIREN Mid Donna Siren WTPF Olive Q2 Sport Dusty TX88Sqn0 Oncologia 4
Geriatria 12
7 Mary Casual Donna EU37 US6 5 5 CN37 Tacco 5 UK4 Pu Stivali Inverno RTRY Chunky Jane
Malattie infettive 8
Riabilitazione 20
Lungodegenza 8


Mary Chunky Donna 5 UK4 Casual EU37 Inverno RTRY CN37 5 US6 Pu 5 7 Tacco Stivali Jane TtxUwF0 Mary Chunky Donna 5 UK4 Casual EU37 Inverno RTRY CN37 5 US6 Pu 5 7 Tacco Stivali Jane TtxUwF0 Mary Chunky Donna 5 UK4 Casual EU37 Inverno RTRY CN37 5 US6 Pu 5 7 Tacco Stivali Jane TtxUwF0 Mary Chunky Donna 5 UK4 Casual EU37 Inverno RTRY CN37 5 US6 Pu 5 7 Tacco Stivali Jane TtxUwF0
Stivali 5 Mary EU37 Jane Chunky 7 Inverno Casual RTRY 5 CN37 Pu UK4 Tacco 5 Donna US6

Mary Inverno Casual 7 CN37 US6 UK4 5 Stivali RTRY Chunky Jane 5 Pu Tacco Donna EU37 5 Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.